SCONTO 5% arrow_drop_up

Aggiunto al carrello

Passa al contenuto

Depuratori d'aria

Migliora la qualità dell'aria di casa grazie ai depuratori Filair. Elimina elementi o agenti inquinanti come metalli pesanti e radicali liberi. Purifica l'ambiente grazie al filtro a 3 strati HeMaCa, testato contro la diffusione di virus e batteri.

Purificatore d’aria Etere con filtro HeMaCa HEPA 13, Bianco - FilAir
local_offer Risparmia 15%

Purificatore d’aria Etere con filtro HeMaCa HEPA 13, Bianco - FilAir

€359,00  €427,00

Purificatore d’aria Etere con filtro HeMaCa HEPA 13, Grigio - FilAir
local_offer Risparmia 8%

Purificatore d’aria Etere con filtro HeMaCa HEPA 13, Grigio - FilAir

€389,00  €427,00

Filtro HaMaCa 3 strati HEPA 13 per purificatore d’aria Etere - FilAir
local_offer Risparmia 13%

Filtro HeMaCa 3 strati HEPA 13 per purificatore d’aria Etere - FilAir

€63,00  €73,20

Perché la depurazione dell'aria in casa

L’aria in casa non è così pulita come puoi pensare; infatti, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato che l’inquinamento domestico è dalle 5 alle 50 volte maggiore rispetto a quello esterno ed è responsabile di diverse problematiche legate alla salute fisica e mentale. Questo è un problema che riguarda numerose persone, in particolare gli anziani, visto che trascorrono più del 90% delle giornate in spazi chiusi.

L’inquinamento arriva in casa sia dall’esterno, perché penetra naturalmente negli interni, come le polveri sottili, gli ossidi di azoto, l’ozono; sia dall’interno perché deriva direttamente da fonti interne, ad esempio i VOC (composti organici volatili) tra cui la formaldeide e il benzene, entrambi cancerogeni, o gli idrocarburi policiclici aromatici, che provengono dalla combustione della legna. L’insieme di queste particelle sospese in aria provenienti sia da sorgenti naturali, sia dall’attività dell’uomo sono le cosiddette polveri sottili. Sono suddivise in base alla dimensione delle loro particelle: si parla, infatti, di PM10 e PM2,5. Più il particolato è fine, più è in grado di penetrare all’interno del sistema respiratorio raggiungendo gli alveoli polmonari ed entrando in circolo nel sangue.

L’esposizione quotidiana ad un’aria non salubre e ricca di inquinanti porta nel breve periodo alla comparsa di sintomi a cui spesso non si dà peso, come: sonnolenza, alterazione del ritmo cardiaco, difficoltà respiratorie, mal di testa, irritazione degli occhi, del naso e della gola, allergie e asma, vertigini e spossatezza. Nel lungo termine però, gli effetti possono essere anche più gravi fino a provocare malattie cardiache, attaccare il sistema respiratorio, provocare disturbi a livello del sistema immunitario e provocare effetti nocivi anche sul sistema cardiovascolare e sul sistema nervoso.

Il problema più grande è che non siamo abituati ad imputare alla scarsa qualità dell’aria che respiriamo i sintomi che abbiamo elencato sopra. Quello che deve cambiare è proprio la consapevolezza di quanto un’aria inquinata possa nuocere alla nostra salute.

L’importanza della depurazione dell’aria

Come abbiamo visto, gli ambienti indoor sono piene di agenti inquinanti che non vediamo, ma che ogni giorno mettono a rischio la nostra salute, quella della nostra famiglia e quella dei colleghi. L’accumulo quotidiano degli agenti inquinanti negli spazi abitativi e lavorativi può avere effetti sulla salute delle persone in vari modi, come sul sistema respiratorio, provocando allergie e asma, o disturbi a livello del sistema immunitario.

Di seguito troverai alcuni consigli su come utilizzare il purificatore d’aria in casa anche se, in generale, avere un purificatore compatto come Etere, può consentire di spostarlo nelle stanze dove passiamo più tempo e tenerlo sempre vicino a noi, mentre svolgiamo le nostre azioni quotidiane. La sala principale è il luogo dove si passa più tempo in compagnia o da soli, ma spesso viene pulita con profumatori o detergenti chimici ricchi di sostanze tossiche oppure si accumulano polveri ed allergeni sui tappeti e divani. Anche le camere da letto sono luoghi in cui un purificatore d’aria può aiutare a riposare meglio. Infine, in cucina si producono vapori dovuti alla cottura e si usano molti detersivi per le pulizie.

Anche in ufficio, un luogo chiuso dove passiamo più tempo durante la giornata, la qualità dell’aria che si respira ricopre un fattore cruciale non solo per la propria salute, ma anche per le prestazioni e la produttività. Lavorare in un ambiente con aria pulita migliora l’apprendimento e la memoria, poiché ci sono numerosi agenti inquinanti presenti nell’aria e di cui ignoriamo l’esistenza. Ad esempio, i VOC emessi da vernici e colle di mobili, arredamento o stampanti; oppure il particolato aerodisperso come i gas di combustione, virus, pollini, acari e composti allergenici. In particolare, l’utilizzo di fotocopiatrici o stampanti a toner è stato riconosciuto come una delle principali fonti di inquinamento indoor: durante l’attività di stampa, infatti, viene rilasciato particolato nell’aria, pericoloso per la salute umana, sia perché inalato, sia perché entra in contatto con la nostra pelle.

Un purificatore d’aria, quindi, è molto utile anche in un ambiente lavorativo, sia dal punto di vista dei dipendenti che godranno di una qualità di vita migliore, sia da quello del titolare che vedrà aumentare prestazioni e diminuire le assenze dal lavoro.

Piantumazione

Piantiamo 1 albero ad ogni ordine

Packaging sostenibile

I nostri imballi sono di carta riciclata

Server zero Co2

Il nostro server è ad emissioni 0