Aggiunto al carrello

Passa al contenuto

Protezione della pelle: a cosa serve il doposole?

Protezione della pelle: a cosa serve il doposole?

Con l’arrivo della bella stagione è tempo di prepararsi per le vacanze e di procurarsi tutto l’occorrente per affrontare le torride giornate estive avendo anche cura di proteggere la propria pelle.

Infatti, i raggi solari colpiscono energicamente la cute e con l’estate aumentano anche i momenti di esposizione ad essi. Senza considerare che nei mesi più caldi in molti amano raggiungere un colorito più scuro e sfoggiare la loro tintarella. Tuttavia, è bene garantire alle cellule cutanee la giusta idratazione e la corretta protezione utilizzando creme solari con schermo protettivo che andranno costantemente spalmate al fine di mantenere attiva la loro funzionalità.

Una volta terminata la giornata e dopo aver fatto una bella doccia rinfrescante è fondamentale continuare ad attenzionare la salute della pelle con prodotti che aiutino nella ricostruzione di eventuali zone arrossate o infastidite dal sole, così da evitare di spellarsi o di ritrovarsi con un colorito non omogeneo. Affinché ciò sia possibile è importante dotarsi di un doposole efficace che agisca per preservare l’integrità cutanea e che aiuti a rinvigorire la pelle stressata.

Primo piano su ragazza che applica la crema doposole naturale su gamba

Sapere a che cosa serve il doposole è necessario anche per selezionare quello che abbia le caratteristiche più adatte a soddisfare le singole esigenze. La crema doposole, infatti, deve essere scelta tenendo presente l’entità dell’intervento che deve produrre e la tipologia di pelle su cui vada a lavorare. Inoltre, può essere una buona opzione acquistare un doposole bio, rispettando così non solo la propria pelle ed evitando che essa entri in contatto con sostanze completamente sintetizzate in laboratorio, ma salvaguardando anche il pianeta.

Infatti, è possibile occuparsi della propria cute avvalendosi di prodotti realizzati completamente con materie prime di origine naturale e senza sperimentazioni pericolose sugli animali. Inoltre i doposole bio hanno anche un packaging non inquinante, che non contribuisce all’aumento di rifiuti che compromettono il benessere della natura.


A cosa serve la crema doposole

Naturalmente, è di fondamentale importanza dare la sufficiente importanza all’utilizzo del doposole dopo essersi esposti ai raggi solari, soprattutto a quelli UVA. Al tempo stesso, è consigliato evitare di applicare sulla pelle prodotti aspecifici, in quanto non hanno la stessa efficacia dei doposole sulla pelle spellata. Una crema corpo profumata o una lozione idratante non possono, ad esempio, sostituire l’azione mirata del doposole.

Innanzitutto, è importantissimo usare una mistura che abbia una forte azione antiossidante per contrastare i radicali liberi prodotti dalla penetrazione dei raggi UVA negli strati meno superficiali della cute che, a loro volta, accelerano il processo di invecchiamento della pelle.

Ragazza che si ripara dai danni solari con la mano

La pelle, inoltre, al sole si disidrata e ha bisogno di essere rimpolpata e nuovamente arricchita. Qualora risulti anche arrossata o danneggiata è fondamentale scegliere una crema che abbia la funzione lenitiva e che aiuti a combattere le eventuali infiammazioni e a rigenerare i tessuti.

Sapere cosa fa il doposole nello specifico aiuta ad evitare che si usino prodotti inadeguati in un momento delicato per la cute e che si impari a completare la beauty routine con gli elementi utili per soddisfare i bisogni quotidiani della pelle.


Quando mettere il doposole

Una volta tornati da una giornata al mare o da un’escursione in montagna la prima azione che normalmente si compie è quella di farsi una doccia. È fondamentale, mentre si è sotto l’acqua, rimuovere qualsiasi residuo della protezione solare, spesso realizzata in modo tale da essere idrorepellente. Per tale ragione è importante detergere la pelle con un sapone delicato che elimini qualsiasi altro prodotto applicato precedentemente.

Una volta sciacquata la pelle è bene asciugarla con attenzione in modo da evitare che l’acqua rimasta modifichi l’azione della crema doposole e che renda difficile l'assorbimento.

Tutto il corpo deve essere idratato, dal viso alle zone che sono state coperte dal costume o dagli indumenti da passeggiata, per essere certi che sia completamente trattata. Qualora si trascorra al mare un’intera giornata è possibile applicare il doposole già una prima volta quando si è ancora in spiaggia.

Bisogna però ricordarsi di lavare comunque la pelle prima dell’applicazione e di mettersi in un’area riparata dei raggi diretti del sole dopo che la crema è stata spalmata per evitare la formazione di macchie antiestetiche e difficili da eliminare, oltre che evitare eventuali ustioni.


Quante volte applicare la crema doposole quando ci si brucia

Non esiste una regola specifica per determinare la quantità giusta di doposole da applicare né un numero di volte prestabilito in cui farlo. Assodato che l’uso della crema doposole sia imprescindibile quando la pelle è rimasta esposta a lungo al sole, in linea di massima, se essa risulti danneggiata, il doposole va usato finché non si sia ripristinato lo stato di equilibrio della cute, anche più volte al giorno.

Primo piano sulle spalle arrossate di una ragazza

La pelle bruciata in profondità impiega un tempo spesso consistente per riassestarsi. Se, invece, l’esposizione non ha prodotto danni, è bene comunque applicare una volta al giorno, meglio nelle ore della sera, uno strato di doposole nei successivi trenta giorni per poter conservare il più possibile l’abbronzatura che, se non verrà rinforzata con nuove esposizioni, tenderà a svanire rapidamente senza l’ausilio dei giusti prodotti.


Quale doposole scegliere

Il ramo cosmetico offre ad oggi molti prodotti doposole, diversi per costo, per componenti e per funzioni. Infatti, pur avendo tutti la stessa finalità ed avendo dei principi comuni, esistono diverse possibilità. A questo proposito, noi di Pensoinverde proponiamo una vasta gamma di prodotti bio di alta qualità e dall’ottima resa.

Innanzitutto, sullo shop sono presenti le creme doposole, ma per raggiungere un’azione più completa è possibile acquistare anche lo shampoo e il balsamo doposole di Officina Naturae per la cura della cute del cuoio capelluto e dei capelli stressati dalla salsedine e il bagnoschiuma doposole per aiutare nella detersione della pelle impregnata di crema solare e di prodotti abbronzanti.

Per chi, invece, avesse necessità di un prodotto unico che si occupi della detersione di tutto il corpo, ma che abbia in sé anche l’azione doposole, può essere un’ottima scelta il doccia shampoo di La Saponaria, che concentra tutti gli interventi necessari in un solo flacone.

icona-piantumazione.png

Piantumazione

Piantiamo 1 albero ad ogni ordine

icona-packaging-sostenibile.png

Packaging sostenibile

I nostri imballi sono di carta riciclata

icona-server-zero-co2.png

Server zero Co2

Il nostro server è ad emissioni 0