SCONTO 10% arrow_drop_up

Aggiunto al carrello

Passa al contenuto

Idrolati: cosa sono, come si usano e quali tipi esistono

Idrolati: cosa sono, come si usano e quali tipi esistono

La natura è una fonte inesauribile di elementi per la cura e il benessere del corpo: le materie prime di origine vegetale danno la possibilità di realizzare cosmetici sani e incontaminati, offrendo un'alternativa naturale all'utilizzo di prodotti di bellezza convenzionali.

Nascono da questi principi gli idrolati, che nel tempo hanno conquistato un'importanza via via maggiore in tutti i campi della cosmetica. Un idrolato è infatti un prodotto dalla formula completamente naturale, ricco delle stesse proprietà di benessere e aromatiche della pianta da cui è estratto, che si prende cura della pelle offrendo al contempo un effetto stimolante sui sensi.

Ma a cosa sono dovute le sue note aromatiche? E a cosa deve le caratteristiche funzionali? Ecco cosa sono gli idrolati e quali sono le proprietà officinali che li rendono tra i prodotti più interessanti nel settore della cosmesi naturale.

Idrolati 1

Idrolato: significato del termine e caratteristiche del prodotto

Per capire a cosa serve un idrolato, cos'è e quali benefici possa apportare se applicato regolarmente, è importante partire dalla definizione di idrolati.

In ambito fitoterapico, con il termine “idrolati” si intende un'acqua attiva, ottenuta come secondo prodotto, assieme agli oli essenziali, dalla distillazione di piante aromatiche fresche, che ha la capacità di mantenere inalterate tutte le proprietà cosmetiche della pianta originaria.

Nascono così acque aromatizzate - conosciute anche con il termine di acque floreali - ricche di proprietà rinfrescanti, purificanti, astringenti, idratanti, calmanti, lenitive e decongestionanti; acque che contengono in minima parte l'olio essenziale con cui sono state estratte, tale da renderle delle vere e proprie alleate di benessere per la cura della pelle e dei capelli.

idrolati 3

Come si usano gli idrolati

In qualità di acque di bellezza, gli idrolati trovano applicazione nella beauty routine e in tutti i campi della cosmesi.

Grazie alle qualità tipiche dei fitoderivati, sono applicabili su ogni parte del corpo sia in purezza sia miscelati con altri prodotti, fornendo in ogni caso, al variare delle proprietà contenute dalla pianta originaria, un valido contributo di benessere naturale.

Un idrolato, ad esempio, grazie alla sua capacità di unire in modo equilibrato gli estratti funzionali delle erbe alle proprietà idratanti e rinfrescanti dell'acqua, è un ottimo tonico per il viso.

Ha infatti la capacità di sostenere l'equilibrio fisiologico della pelle, riequilibrandone il PH dopo le quotidiane operazioni di detersione, restituendo alla cute la sua naturale idratazione e un delicato profumo di fresco.

Le acque floreali sono inoltre degli ottimi alleati di bellezza per eliminare gli effetti dello stress dal contorno occhi. Applicare su borse e occhiaie dei dischetti struccanti riutilizzabili imbevuti di idrolato di fiori d'arancio dona un'immediata sensazione di benessere, che aiuta ad attenuare i segni di stanchezza e a restituire allo sguardo la sua naturale freschezza.

Un idrolato, naturalmente, può essere utilizzato anche come ingrediente attivo per le maschere per il viso. Per creare un impacco da applicare sul volto, basta unire a 2 cucchiai di argilla 1 cucchiaio di idrolato, selezionando, al variare del tipo di pelle da trattare, un'acqua essenziale con principi attivi idratanti, rinfrescanti, riequilibranti o anti-age.

L'idrolato si usa, inoltre, come acqua rinfrescante, in particolare in estate, per trovare sollievo nei momenti di eccessiva calura, o durante lo sport. Nebulizzata su viso e corpo, oltre a lasciare la pelle profumata, dona infatti un'immediata sensazione di freschezza e, al variare del principio attivo, può assicurare anche un'azione restituente contro gli effetti del sole e della salsedine.

Anche i capelli possono beneficiare delle proprietà idratanti, purificanti - e in alcuni casi anti forfora - degli idrolati. Per vederne gli effetti, basta adoperarli come acqua di risciacquo o miscelare qualche goccia di prodotto allo shampoo: i capelli risulteranno più morbidi, luminosi e districati, ma soprattutto leggeri e piacevolmente profumati.

Alcuni idrolati vegetali, come quelli estratti da rosa, lavanda o fiori d'arancio, possono inoltre essere utilizzati per la pulizia e l'igiene della casa. Grazie al loro potenziale aromatico, si rivelano dei perfetti profumatori naturali per cassetti e biancheria e, in aggiunta all'acqua del ferro da stiro, possono donare ai capi una delicata fragranza di fresco e di pulito.

Idrolati 2

Idrolato, come si fa e quali strumenti sono necessari?

Gli idrolati sono sostanze naturali ricavate da fiori, foglie, fusti, radici e cortecce, attraverso il processo di distillazione per l'estrazione degli oli essenziali. La procedura prevede l'uso di un alambicco di decantazione: un recipiente in cui viene riposta l'erba officinale da cui si vuole ottenere l'idrolato.

Sul fondo del recipiente viene versata dell'acqua, sottoposta a ebollizione per ottenere i vapori che, convogliati nelle parti superiori dell'alambicco, attraversano la pianta trattenendo gli oli essenziali.

Il prodotto della distillazione passa poi per un tubo di raffreddamento, fino al separatore, un contenitore graduato in cui l'olio essenziale, più leggero e di quantità ridotta, si deposita nelle parti superiori e la fase acquosa, cioè l'idrolato, più pesante e in quantità maggiore, nelle parti inferiori.

Tipi di idrolato

Alla luce dell'ampio numero di piante officinali dalle proprietà benefiche, oggi esistono diverse varianti di idrolati, tutte presenti sul nostro e-shop in formulazione bio.

Ogni acqua essenziale, naturalmente, è preziosa per i suoi particolari principi attivi e può essere adoperata per molteplici finalità cosmetiche:

  • Idrolato di lavanda: forte di proprietà calmanti e distensive per il sistema nervoso, è un'acqua essenziale con effetto decongestionante, lenitivo e rinfrescante. L'idrolato di lavanda è perfetto come spray dopo sole o per la detersione di pelli miste o grasse e, all'occorrenza, grazie al suo profumo persistente, è un ottimo repellente naturale contro le zanzare.
  • Idrolato di rosmarino: noto per le sue proprietà dermopurificanti e rinfrescanti, è adatto per riequilibrare la produzione di sebo e restituire alle pelli grasse un aspetto più fresco. L'idrolato di rosmarino è inoltre un ottimo antiforfora ed è perfetto se vaporizzato su viso e corpo per la sua azione rinfrescante e tonificante.
  • Idrolato di hamamelis: ricavata da una pianta nota ai nativi americani per le sue proprietà curative, quest'acqua aromatica ha un'azione astringente, rigenerante, lenitiva e purificante. Non a caso l'idrolato di hamamelis è un prodotto utilizzato per la detersione delle pelli impure, nonché per la cura delle pelli delicate e soggette a irritazione.
  • Idrolato di rosa: tra le più note acque floreali al mondo, ha un potere tonificante, purificante e lenitivo. L'idrolato di rosa è inoltre un valido anti-età per la pelle e un efficace antiforfora per i capelli e, grazie a un'azione delicata, può essere utilizzato anche sulle pelli sensibili.
  • Idrolato di elicriso: forte di un effetto rigenerante, l'idrolato di elicriso stimola la cicatrizzazione. Ha proprietà lenitive, che lo rendono un ottimo restituente dopo sole, ed è perfetto per la couperose e per minimizzare gli effetti delle occhiaie.
  • Idrolato di camomilla: delicatamente profumato e adatto anche al trattamento delle pelli sensibili. In particolare, l'idrolato di camomilla è un valido alleato in caso di eczemi, infiammazioni oculari e psoriasi grazie alle sue proprietà purificanti, rigeneranti, lenitive e decongestionanti.
  • Idrolato di salvia: efficace contro la cute impura, è perfetto per contrastare gli effetti dei capelli grassi; inoltre, l'idrolato di salvia ha la capacità di regolare la traspirazione della pelle, fattore che ne fa un ottimo deodorante naturale per i piedi e per le ascelle.
  • Idrolato di timo: si caratterizza per un'azione antimicotica, antibatterica e cicatrizzante. L'idrolato di timo è perfetto per lenire le irritazioni cutanee, per trattare le infiammazioni e per contrastare efficacemente inestetismi del viso come l'acne.
  • Idrolato di fiori d'arancio: tra le acque botaniche con i migliori benefici per le pelli secche, si distingue per le sue azioni lenitive, rinfrescanti e rigeneranti. Piacevolmente profumato, l'idrolato di fiori d'arancio offre proprietà distensive per il sistema nervoso.
  • Idrolato di geranio: lenitivo, antisettico, rinfrescante, può essere applicato sulla pelle per il trattamento delle irritazioni. Perfetto come acqua rinfrescante, l'idrolato di geranio dona luminosità alla cute di viso e corpo, lasciandola idratata e piacevolmente profumata.

Piantumazione

Piantiamo 1 albero ad ogni ordine

Packaging sostenibile

I nostri imballi sono di carta riciclata

Server zero Co2

Il nostro server è ad emissioni 0